Cronacheodiofantascemenza
Blog di Riccardo Sabbadini, alias Ricc Sabba

.....................................................................................................................................




NOTIZIE E FATTI SUBLIMI,
che corrono fra fantasia, follia e scemenza,

con una fantasia che può essere terrificante, una follia che puo essere illuminante e la scemenza sempre agghiacciante.



back                                   Tutte le annualità






Meglio sarebbe stato immolarsi negli anni delle grida della rivolta non lo so
ma a vita fatta mi vedo gabbiano in discarica che rovista tra il buono di scarto.







Se. lette le critiche, pensate di andare a vedere Polansky, andate alle giostre e evitate una disillusione: Il gioco delle coppie non è Carnage, un prodotto di mercato non è il prodotto di un genio. Raro caso, ha un titolo italiano migliore dell'originale perchè leggero e non enfatizzante, come  è il film che parte per arrivare subito al nulla di mercato: questa è la sua perfezione, oggi scrivono tutti invece di scopare, e il dilemma ultimo è come e non cosa vendere, e il digitale è la migliore distrazione dall'obiettivo della qualità. Tutto presente nel film, e ti fai pure due risate passando dai falsi dilemmi dell'editore a una sana vita sessuale.
Il gioco delle coppie






"I cantanti cantano, i ministri parlano". Sono estasiato da questa sintesi speculativa di Salvini, un concetto prearistotelico preplatonico presocratico prepitagorico... pre filosofico anzi pre umano: un preconcetto che può sintetizzare un umanoide.







Spreco alimentare. La media europea di 180 kg per abitante/anno (primato all’Olanda con 579 Kg, il più virtuoso la Grecia con 44Kg) è stata ripresa da quotidiani nel 2017 e alcuni, nel 2018, hanno denunciato un aumento degli sprechi. In tutto il ciclo, dalla produzione al piatto, secondo dati pubblicati da Repubblica nel novembre scorso, nel mondo si butta la metà di frutta e verdura e il 25% della carne, 25% che sta a significare che si abbattono 75 milioni di capi di bestiame ogni anno... per poi buttarli via!







Germania. Il capo dei Verdi dà l’addio a Twitter
Il problema è che l'ironia è un percorso troppo difficile, per pochi, ancor più complesso in queste pagine web di parole veloci. Inoltre offendere, ultimo stratagemma di Schopenhauer nel suo 'L'arte di ottenere ragione', è diventata l'unica strada di molti, anzi troppi, che non hanno voglia di seguire gli altri 37 punti proposti dall'autore del libello citato.







L'articolo informa bene: oggi del 1839 non è nata la fotografia, il dagherrotipo non è l'origine del multiplo, ma questa data è un riferimento.







Roma, via Alessandro Farnese in queste sere di inizio anno. I turisti ospitati nei due alberghi presenti in questo tratto di strada (si intuiscono gli ingressi, sono le uniche luci della foto) sono convinti che questa sia Rome by night
Via Alessandro Farnese, Roma Prati






Al di là di ogni insufficienza, c'è di buono che le democrazie che inventate sono articolate e complesse. Ora è il momento dei sindaci e presidenti di Regione, cosicché le sciocchezze pensate da chi governa (ieri come oggi) prima o poi trovano l'ostacolo, speriamo, necessario al loro ripensamento. Certo, ripensare è ancora più difficile che pensare (per i politici sembra esercizio impossibile!), non è detto che riescano.







Altre trivelle nello Ionio?







La Befana è brutta ma porta regali. Befane, imparate!







Trieste: i leghisti sono primordiali, ci ripensano facendo finta di aver pensato.
Abruzzo. Diamo dimora a Salvini nel Parco Nazionale, gli orsi lo possono educare.






Un po' tormento e un po' tormentone. Che ci si rivolga al volontariato è ormai consuetudine, quello che mi manca è se prima dell'arrivo del controllore si pulirà... altrimenti il controllore che controlla? Comunque, prende piede a Roma un giochino forse utile ma pericoloso per l'ecologia: a cassonetti pieni (e lo sporco in terra come presupposto dei giorni precedenti che hanno visto i cassonetti pieni) il sacchetto si mette nel cassonetto che lo può ancora ospitare: sì', non lo lasci in terra (soprattutto se abiti all'attico e non ti passa per la testa di riportarlo a casa) però... addio alla differenziata!
Roma. Volontari ai cassonetti?






Apple in Africa
Apple in Africa
(dal web senza autore indicato)







Juventus e Milan rifiutino la trasferta in Arabia Saudita
Articolo di NYT in sintesi:
14.000 miliziani sudanesi hanno combattuto (fin oggi) nella guerra saudita contro lo Yemen, giovani prevalentemente provenienti dal Darfur, centro della guerra sudanese (lì sono state uccise 300.000 persone con 1.2 milioni sfollati).
La maggior parte appartiene alle Forze paramilitari di supporto rapido, una milizia nota come Janjaweed.
Molti hanno un'età compresa tra i 14 ei 17 anni. Cinque combattenti intervistati, tornati dallo Yemen, e un altro in partenza, hanno detto che i bambini costituivano almeno il 20% dei combattenti. Due bambini hanno detto più del 40%. I giovani sudanesi combattono da soli e in prima linea, comandati attraverso comandi radio. I sauditi non sono presenti sul campo di battaglia: c’è l’esercito pakistano con 1.000 soldati e la Giordania con jet e consulenti militari. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite l'Eritrea potrebbe aver inviato circa 400 soldati.
(The New York Times 28 dicembre 2018)






Una frase di Papa Francesco per me dirompente e che va conservata: "Meglio atei che cristiani ipocriti"
...Questo Papa risulta un antagonista al suo stesso potere. Da gesuita saprà il fatto suo. Gli antagonisti andrebbero studiati non solo nelle parole ma anche nelle virgole e nei sospiri perché sono gli innovvatori. Non sono così bravo, assiduo, puntuale e pignolo: mi limito ai concetti più stridenti. Certo, ha detto cosa evidente a tutti perché questo è un paese culturalmente cattolico e non religiosamente cattolico: l'ipocrisia è evidente ma che la denuncia la faccia il Papa è il punto di rottura.






Una piccola cosa oggi mi ha reso ottimista. Ho cercato sulla rete un prodotto per il trattamento dei legni antichi e il prezzo mi ha messo in allarme, considerata la quantità da acquistare. Poi ho cominciato a girare per la città: va detto, non è stato facile trovarlo, ma alla fine l'ho trovato dal più antico fornitore per belle arti (dal 1825!) a quasi la metà del prezzo di Amazon. Stessa confezione. ...e mi sono detto: ce la possiamo fare, possiamo battere il mostro che distrugge il mercato.
...Ho continuato a cercare e ho trovato in rete un fornitore che vende a meno di quanto ho pagato... ma poi c'è il costo della spedizione, quindi niente, almeno per importi modesti. Invece Amazon è fuori gioco su questo prodotto, quasi il doppio: mantengo la mia soddisfazione






silvester







Jacques Brel: "Je vous souhaite enfin de ne jamais renoncer à la recherche, à l’aventure, à la vie, à l’amour,
car la vie est une magnifique aventure et nul de raisonnable ne doit y renoncer sans livrer une rude bataille."
BUON 2019.







torna in testa alla pagina


contator