Cronache di fantascemenza 2024-
Blog di Riccardo Sabbadini alias Ricc Sabba.
                                      
  
Tutte le annualità                    link al sito riccsabba

NOTIZIE E FATTI SUBLIMI,
che corrono fra fantasia, follia e scemenza,

con una fantasia che può essere terrificante, una follia che puo essere illuminante e la scemenza sempre agghiacciante


Pagina dedicata all'arte actorsite aggiornata all'occasione

TESTI DAI SOCIAL

..................................................................................................................................................................
.........................................................................................................
..................................................................................................................................................................










1 - 15 maggio




A maggio due appuntamenti in rapida e vicina successione a La scala d'oro: 22, 23 e 24 esposizione di 20 acquerelli di Tatiana Batsenko, vincitrice per la giuria del Premio Borgo 2023; a seguire, sabato 25, poi il 27 e il 28, mostra di Giulietta Cavallotti, vincitrice per il pubblico dello stesso concorso. La prossima edizione del Premio Borgo, 12° anno, che ancora non è certo quando si terrà, avrà come tema "La Cura", a intendere occuparsi e preoccuparsi della vita, l'opposto della guerra. Questo il mito: un giorno Cura, attraversando un fiume, si trovò nel fango e prese a modellarlo. Si avvicinò Giove e Cura gli chiese di dare spirito, vita, a ciò che aveva fatto; Giove acconsentì. Ma quando Cura volle dare il suo nome all'opera, Giove glielo proibì, voleva imporgli il suo nome. Mentre Cura e Giove discutevano sul nome, intervenne Terra esprimendo il desiderio che fosse dato il suo nome, perché lei, Terra, gli aveva dato il corpo. I tre chiesero il giudizio a Saturno, dio del Tempo, che disse: “Tu, Giove, le hai dato lo spirito e al momento della sua morte riceverai lo spirito; tu, Terra, le hai dato il corpo e riceverai il suo corpo, tu Cura, che per prima hai dato forma alla creatura, tu ne costituirai la vita, e la creatura si chiami “homo” perché è fatta di humus, terra.




Lollobrigida: `per fortuna la siccità ha colpito il Sud'.
Alessandro Orsini sull'aggressione a Chef Rubio
"Quello che è accaduto a lui, che è un fatto gravissimo, potrebbe accadere domani anche a un ebreo in Italia. Dobbiamo stare molto attenti perché alcuni indizi inducono a ritenere che in Italia si sia impiantata un'organizzazione terroristica pro Israele" (continua)



Cosa è successo a Chef Rubio, chi lo ha aggredito sotto casa e cosa sappiamo sul pestaggio



La Digos indaga sull’aggressione a Chef Rubio: “Mi hanno preso a mattonate, ho una frattura dell’orbita facciale”
Dalla pagina Fb di Natalia Carta
  · Il presidente della comunità  ebraica romana, Riccardo Pacifici,  nella manifestazione organizzata da il Foglio a favore di isra.ele, ha urlato dal palco  rivolto ai pro palestinesi: "Vi veniamo a prendere". A queste intimidazioni è  seguito il pestaggio di Rubio, aggredito con spranghe e martelli   da un gruppo di fasciosionisti per il suo impegno nei confronti del popolo palestinese. Esattamente durante il ventennio fascista succedeva questo a chi non si schierava con il regime. Clima pesante  e grave.


 
Dalla pagina Fb di Betty Stocchino
Per l'UE è possibile dialogare con l'estrema destra.
L'Unione Europea riabilita l'estrema destra in tutto il continente ritenendola un interlocutore possibile, a dirlo è il Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel. Dopo aver riabilitato personaggi come Stephan Bandera (collaborazionista nazista) e interi gruppi neo-nazisti in Ucraina, adesso anche in tutta Europa il fascismo e l'estrema destra non sono più un problema, ma anzi diventano persino degli alleati. (continua)



Dalla pagina Fb di Lidia Ginestra Giuffrida
  Alle madri espulse, alle madri rimandate indietro, alle mandri in fuga, alle madri bloccate ad un confine, alle madri uccise dai confini, alle madri che il confine sono riuscite ad abbatterlo, da sole e con i propri figli. A Fati Dosso e Marie, madre e figlia, morte ancora abbracciate nel deserto tra Libia e Tunisia, respinte dal governo Saied. A Fati Dosso e Marie la cui immagine resta sigillata nella mia memoria e torna come un boomerang ogni volta che cerco le braccia di mamma. A tutte le Fati e a tutte le Marie.
Biani



Dalla pagina Fb di Mikela Broggio
  Boicottaggio dei provocatori e dei delatori che si nascondono dietro il nome di "anarchici" e denunciano gli attivisti della nostra organizzazione. La nostra posizione contro la guerra intrapresa dalle oligarchie capitaliste per la spartizione dello "spazio post sovietico" incontra la comprensione e il sostegno degli anarchici in Ucraina, Moldavia, Bielorussia, Lituania, con i quali manteniamo stretti contatti. (continua)


Che tutto e tutti siano coinvolti dall'orrore dell'esercito di Netanyahu. Passando per le contestazioni al festival della canzone europea Eurovision 2024, il mondo reale, quello della rete e dei social, ormai unico rappresentante dei sentimenti comuni, coinvolge lo spettacolo nella tragedia palestinese. Lo trovo un eccellente indirizzo: sono loro che fanno notizia, non i TG. Una frase pronunciata da una modella (che poi si è scusata) all'evento di New York, nelle stesse ore in cui Israele iniziava le operazioni di terra a Rafah, ha dato vita a un movimento di protesta contro le celebrità, chiamato Blockout 2024


Ne ho sentite sui due fronti, Meloni impavida sul gippone passa in rassegna i guerrieri. In piedi da sola per sottolineare che lei è la capa, certo. Ma guardate bene, Crosetto, che era anche un po' ricurvo su se stesso, e gli altri dietro in compagnia, hanno una seduta curiosamente bassa.. insomma, probabilmente le hanno messo una pedana per alzarla, e questo può spiegare anche la sua salda presa a due mani al sostegno. Un evento nel quale hanno coinciso le scelte della capa,quelle del cerimoniale... le nostre aspettative! Dalla pagina Fb di Sergio Sabbadini
Il generale serbo-bosniaco Mladic è stato accusato nel 1995 dal Tribunale penale internazionale dell’ONU, per la sua attività come capo militare con responsabilità di comando nella guerra serbo-bosniaca, di persecuzione, sterminio, omicidio, deportazione, trasferimento forzato e inumano di popolazioni, attacco alla popolazione civile e presa in ostaggio di personale ONU, e del massacro di oltre 8000 ragazzi e uomini a Srebenica, qualificato come genocidio. Al termine del processo fu condannato all’ergastolo per genocidio, crimini di guerra e crimini contro l’umanità. In un altro processo anche il presidente della Repubblica serbo-bosniaca Radovan Karadzic fu condannato all’ergastolo dalla Corte penale internazionale dell’Aia.
Mi sembra corretto pensare che anche i capi militari, oltre che i capi del governo israeliano, dovranno essere processati e condannati per analoghi capi di accusa per i fatti di Gaza.

Mentana non ha gradito l'incontinente detto da Gruber ma risulta avercela con Cairo che non è intervenuto più che con Gruber stessa. Una cosa è certa: da tempo si sente dire che voglia andare via.. quindi Mentana cerca l'appiglio per andar via con l'orgoglio del primo.


Non sono 1800 ma più di 2000 gli arresti nelle università Usa. Che mossa astuta: Biden vuole conquistare l'elettorato di Trump! Insomma, la mossa è da reazionario, sempre ipotizzando che Biden sia un progressista: reazionario per convinzione o per tattica, cosa cambia? La scoperta dell'acqua calda già l'abbiamo fatta cento volte, una delle ultime quando abbiamo capito che la costruzione del muro contro gli immigrati massicani è una costante di tutti i capi americani, repubblicani o 'democratici'. Sì, la democrazia è un progetto di là da venire. Sempre che non sia un'utopia, quindi una ideologia. Instagram ha deciso di oscurare i contenuti che trattano di politica e temi sociali.



Buon 1° maggio. Pendo da quella nuova generazione che si ribella 'al mondo', che poi non è il mondo ma le scelte dei potenti. Con gli anni il bivio è prepotente, la doppiezza è vitale: o scelgo l'ottimismo o mi prende il male oscuro, la depressione mortale. 1800 arresti nelle università Usa. .. trovo geniale combattere la futura classe dirigente! Dalla pagina Fb di Yunus Elias
France has the fourth largest gold reserves of 2,436 tons, without a single gold mine in France. Mali Which was occupied by France does not have any gold reserves in its banks, although it has 860 gold mines and produces 50 tons per year! How did France get all that gold?




16 - 30 aprile



Buon 1° maggio. Pendo da quella nuova generazione che si ribella 'al mondo', che poi non è il mondo ma le scelte dei potenti. Con gli anni il bivio è prepotente, la doppiezza è vitale: o scelgo l'ottimismo o mi prende il male oscuro, la depressione mortale.


Abbiamo Giorgia detta 'Giorgia', un generale osceno che chiede di essere 'il' generale, diversi falsi primi di lista che resteranno qui. Ilaria Salis che merita il voto presentata da un gruppo che durante il Covid si è dimostrato acritico rispetto alle scelte, tutte le scelte. E in questa follia dobbiamo andare a votare.


Vannacci, in quota Salvini, propone classi differenziate per i disabili.. peccato non ci siano per lui e per chi lo propone alle elezioni-



La Procura di Milano ha acquisito le cartelle cliniche dei giovani detenuti nel carcere minorile 'Beccaria' dal 2021 in avanti. Non solo quelle dei ragazzi che, secondo le indagini, sarebbero stati picchiati e torturati dagli agenti ma anche di altri passati dall'infermeria.



Dal 18 aprile sono più di 700 gli studenti filopalestinesi che sono stati arrestati nei campus americani



Israele è una repubblica democratica?
"Il 19 luglio 2018 il parlamento israeliano, la Knesset, ha approvato dopo una lunghissima deliberazione la «Legge fondamentale: Israele quale Stato nazionale del popolo ebraico» 1. L’atto statuisce ciò che già dichiara nel titolo: Israele è lo Stato degli ebrei. E include provvedimenti simbolici e operativi pensati per rafforzare il carattere giudaico dello Stato."
Limes: La fondamentale legge di Israele



Usa, protesta alla Columbia: la polizia fa irruzione nel campus
25 aprile


Dalla pagina Fb di Pina Di Orazio/Palestina libera
12 mila
I 12mila arabi palestinesi che hanno combattuto, assieme a volontari ebrei, contro i nazisti
(Fonte: Haaretz) (segue...)




Dalla pagina Fb di Mikela Broggio
Da circa una settimana, non senza qualche protesta, chi entra a Venezia, la fottuta e sprofondante Serenissima, deve esibire il Cell con il QR code che certifica il diritto ad entrare in città, perché ha pagato il ticket di ingresso o ha l' esenzione perché residente o turista con prenotazione alberghiera.
In piazzale Roma e alla stazione dei treni hanno piazzato due biglietterie. Per rendere la trasformazione più soft di Venezia in un museo all' aperto, hanno assunto personale con diversi compiti: si va dalle pettorine bianche, che indirizzano e rassicurano, per arrivare a quelle arancioni, cui spetta un compito di controllo. La funzione repressiva è in mano alla polizia municipale. (segue...)



Preparatevi, risuccederà. Ma potrebbero far rivivere la tassa sui celibi... aggiornata anche alle nubili!
oro
zanzara
Dalla pagina Fb di Susy Wong
Ciao mi presento, sono una mosca gru, comunemente chiamata zanzara gigante.
A causa della loro ignoranza, molte persone mi tolgono la vita.
Adesso che dicono sia in giro la zanzara dengue, vedrai quante volte verro’ schiacciata perche’ mi scambieranno con lei, che invece e’ tutta un’altra razza.
Io invece non succhio sangue, mi nutro del nettare dei fiori aiutando l’impollinazione!
Ora che mi conosci, per favore non uccidermi.






Ps: La febbre dengue, virale, viene diffusa dalla zanzara aedes, anche detta zanzara tigre



Corriere. Ieri l'intervista a Galan. Alla guerra come alla guerra, penso qualche caso giudiziario potrebbe essere riaperto dopo le sue parole. Oggi l'intervista a Bertinotti. Per chi ha vissuto quegli anni impotente sono pugnalate, di solito si parla di potere e di lotte, da quegli anni si può parlare di strapotere e vessazioni continue. Piergiorgio Odifreddi:
Il marcio dell'Occidente
Vedi le tabelle raccolte qui
Da un cartello della trasmissione "Di Martedì"/La7 - RAI, compensi
Fabrizio Corona 30mila euro per 3 interviste - Belen Rodriguez fino a 20mila euro a ospitata -
Valeria Marini 7mila euro a presenza - Anna Falchi 3,500euro a ospitata -
Vittorio Sgarbi 3mila euro a presenza



Testo di Antonio Scurati per il 25 aprile
“Lo attesero sottocasa in cinque, tutti squadristi venuti da Milano, professionisti della violenza assoldati dai più stretti collaboratori di Benito Mussolini. L’onorevole Matteotti, il segretario del Partito Socialista Unitario, l’ultimo che in Parlamento ancora si opponeva a viso aperto alla dittatura fascista, fu sequestrato in pieno centro di Roma, in pieno giorno, alla luce del sole. Si batté fino all’ultimo, come lottato aveva per tutta la vita. Lo pugnalarono a morte, poi ne scempiarono il cadavere. Lo piegarono su se stesso per poterlo ficcare dentro una fossa scavata malamente con una lima da fabbro. Mussolini fu immediatamente informato. Oltre che del delitto, si macchiò dell’infamia di giurare alla vedova che avrebbe fatto tutto il possibile per riportarle il marito. Mentre giurava, il Duce del fascismo teneva i documenti insanguinati della vittima nel cassetto della sua scrivania. In questa nostra falsa primavera, però, non si commemora soltanto l’omicidio politico di Matteotti; si commemorano anche le stragi nazifasciste perpetrate dalle SS tedesche, con la complicità e la collaborazione dei fascisti italiani, nel 1944.
Fosse Ardeatine, Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto. Sono soltanto alcuni dei luoghi nei quali i demoniaci alleati di Mussolini massacrarono a sangue freddo migliaia di inermi civili italiani. Tra di essi centinaia di bambini e perfino di infanti. Molti furono addirittura arsi vivi, alcuni decapitati.
Queste due concomitanti ricorrenze luttuose – primavera del ’24, primavera del ’44 – proclamano che il fascismo è stato lungo tutta la sua esistenza storica – non soltanto alla fine o occasionalmente – un irredimibile fenomeno di sistematica violenza politica omicida e stragista. Lo riconosceranno, una buona volta, gli eredi di quella storia? Tutto, purtroppo, lascia pensare che non sarà così.
Il gruppo dirigente post-fascista, vinte le elezioni nell’ottobre del 2022, aveva davanti a sé due strade: ripudiare il suo passato neo-fascista oppure cercare di riscrivere la storia. Ha indubbiamente imboccato la seconda via.
Dopo aver evitato l’argomento in campagna elettorale, la Presidente del Consiglio, quando costretta ad affrontarlo dagli anniversari storici, si è pervicacemente attenuta alla linea ideologica della sua cultura neofascista di provenienza: ha preso le distanze dalle efferatezze indifendibili perpetrate dal regime (la persecuzione degli ebrei) senza mai ripudiare nel suo insieme l’esperienza fascista, ha scaricato sui soli nazisti le stragi compiute con la complicità dei fascisti repubblichini, infine ha disconosciuto il ruolo fondamentale della Resistenza nella rinascita italiana (fino al punto di non nominare mai la parola “antifascismo” in occasione del 25 aprile 2023).
Mentre vi parlo, siamo di nuovo alla vigilia dell’anniversario della Liberazione dal nazifascismo. La parola che la Presidente del Consiglio si rifiutò di pronunciare palpiterà ancora sulle labbra riconoscenti di tutti i sinceri democratici, siano essi di sinistra, di centro o di destra. Finché quella parola – antifascismo – non sarà pronunciata da chi ci governa, lo spettro del fascismo continuerà a infestare la casa della democrazia italiana.”



In un paese saggio, la querela che Meloni usa per portare in tribunale Canfora diventetebbe un boomerang: "nell'animo" non significa né più né meno che all'origine, un po' come dire che un cattolico, per parlare dell'indirizzo più diffuso in Italia, per formazione culturale ha i principi di base del cattolicesimo. Poi, col tempo e la ragione, può scegliere diversamente e modificare quella cultura di partenza che si porta nell'animo e, magari, sostenere le valutazioni che l'hanno portato a correggere e modificare l'indirizzo primo. Meloni no, portando in tribunale Canfora non sembra di questo avviso, forse vuole dimostrare che si è tanto separata dalle sue origini che denuncia chi la riconduce a quel mondo.. ma il risultato può risolversi nell'opposto.



Nel mondo l'Italia è all'ottavo posto come Pil al settimo come produzione industriale, al sesto come produzione di armi.. sesto paese al mondo per produzione di armi.. cioè è grazie alle armi che siamo al settimo dell'industria e all'ottavo del Pil!
Il Bel Paese produttore di morte!
Malore improvviso
Risulta che la novità sia nel numero, nella frequenza dell'evento. Al Gemelli hanno organizzato una equipe di medici, diversi per indirizzo, che cerca di capire queste morti improvvise e inspiegabili. Per altro verso, l'autopsia in genere non spiega, ed è comprensibile: i sistemi di indagine, i percorsi diagnostici, sono quelli noti, indagano nel mondo conosciuto e studiato.. per logica perché mai dovrebbero spiegare un evento ignoto? Come spesso succede nella ricerca, un giorno qualcuno seguendo qualche strada che non ha forse nulla a che fare con questi fatti, troverà il busillis. Anche la ricerca ha bisogno della casualità.
la morte



Meloni che porta in tribunale Canfora è una oscenità che può far paura, ma la paura senza uguali è l'intesa tra Germania e Israele. Il conduttore di Prima pagina, su Rai3, ci dice che oggi la Germania è il primo fornitore di armi di Israele. L'aggressività di Israele è quella dimostrata storicamente dai tedeschi che oggi aggiustano il loro Pil producendo e fornendo armi all'Ucraina e a Israele. Paura. Chi vende le armi a Israele
Un paio di anni fa o forse tre scrivevo "..stiamo misurando capacità titaniche di sopportazione.. covid in primis e terrorismo dei media connesso.. chi ha fame, letteralmente, perché non lavora e fa la fila alla Caritas.. fuori c'è il gelo o la pioggia o la neve, qui a Roma è grandine..". Adesso abbiamo da aggiungere due guerre vicine, Israele che ci lascia allibiti per violenza e prevaricazione di ogni regola, gli Usa che colano grassa ipocrisia, il nostro Paese che ha un governo sconcertante.. Viviamo in un film dell'orrore, ma visto che al male, al peggio, al mostro, non c'è mai fine, cosa ci manca?




1 - 15 aprile




Il video dovrebbe mostrare i colpi iraniani che cadono sulla base militare israeliana di Negawa, a Nord-Est di Gerusalemme. Israele nega.. ma in guerra la verità è di parte. Una cosa è certa, non hanno tirato alle città. Però un aspetto è interessante, il primo nemico degli USA tira alle basi militari e il loro primo amico stermina popoli e rade al suolo abitazioni. Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Con chi vai e non con chi non vai perché certo anche questo Iran non può essere amico.




Varoufakis e gli altri: in Europa dissentire è sempre più pericoloso



Dalla pagina Fb di Mikela Broggio.
Un gigantesco incendio è scoppiato a Grand-Saconnex, nella zona dell' aeroporto di Ginevra. Tutta la parte superiore dell'edificio in costruzione per il futuro "Centro federale di asilo" è andata in fumo, svampata, puff ..Questo edificio è situato accanto alle piste dell'aeroporto di Cointrin e ospita sia i rifugiati richiedenti asilo nel distretto di Ginevra che i richiedenti asilo respinti provenienti da tutta la Svizzera (250 posti letto).
Valutato 25 milioni di franchi svizzeri, l'edificio è stato contestato sin dalla sua creazione come "centro semi-prigione" e molte etichette "NO al centro di deportazione" adornano il quartiere.
Infine, ciliegina sulla torta, questo enorme obrobrio federale in fiamme avrebbe dovuto ospitare anche i locali della polizia internazionale (IP), che garantisce la sicurezza delle missioni diplomatiche, i compiti di polizia dell'immigrazione, la protezione dei VIP, la sicurezza aeroportuale, così come il centro franco-svizzero di cooperazione di polizia doganale.
asilo



Scade il 10 aprile il contestato bando del ministero degli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale (MAECI) per finanziare attività di ricerche congiunte tra Italia ed Israele in ambiti di potenziale uso militare, mentre si allargano a macchia d'olio le mobilitazioni per chiedere ed ottenere nelle università italiane lo stop a questa collaborazione. L'appello firmato tra docenti e ricercatori universitari per fermare tale cooperazione continua a crescere oltre le 2500 adesioni, forte dell'importante sostegno del senato accademico dell'Università di Torino e della scuola Normale di Pisa avvenuto nelle scorse settimane; l'ateneo di Bari aveva già mosso i suoi passi settimane fa... Nella giornata del 9 aprile è stato proclamato uno sciopero a livello nazionale del personale strutturato universitario, con numerose e partecipate proteste in tutta Italia contro la collaborazione con i sionisti ed in solidarietà con il popolo palestinese.




Difenderanno Israele dall'attacco iraniano. Così il vecchio Biden fa passare come un promemoria quello che è il progetto da sempre degli Usa. È il ruolo di Israele: pedina di destabilizzazione dell'area funzionale all'espansione dell'egemonia americana a Est. Va da sé che le ritrosie i comportamenti contraddittori del capo americano sono legati alle vicine prossime elezioni.




Una indagine dei Carabinieri porta all'amministrazione giudiziaria della Giorgio Armani Operations Spa
Si scopre che Armani
ha produzioni che sfruttano manodopera a 3 euro ora, in condizioni di lavoro lager..
L'organizzazione schiavistica vende una borsa a 20 euro un intermediario
che la rivende a circa 90 euro a Armani che
prezza la stessa borsa 1.700 euro nelle vetrine dei suoi negozi.
carriarmati



Repubblica. Un articolo, la settimana scorsa, ci ha spiegato le armi di ultima generazione. Il laser è quasi roba vecchia. Ricerca non abbandonata quella del raggio della morte, il cannone laser è già applicato e montato, in particolate sulle navi. Ma oggi l'industria delle armi punta alle microonde: confondono, stordiscono, disorientano, e vengono sperimentalmente usate sia contro manifestazioni e sia in guerra. E qui.. c'è un cortocircuito! Avversati e denigrati, gli oppositori del 5G vengono combattuti come o pazzi o criminali, quando c'è ragione nella loro rivolta. È probabile che le loro manifestazioni vengano sedate con le microonde! Certo, la potenza è uno dei parametri da considerare, ma resta che è stata tolta, e da tempo ormai, la legge che limitava la quantità di radiazioni elettriche nell'aria, e questo per non danneggiare la strategica, appunto, e straricca industria delle telecomunicazioni. Dopotutto, l'insostituibile e cara automobile, altra punta insostituibile del progresso, comporta nel mondo più di un milione di morti ogni anno, e siamo tutti assuefatti a questa strage, è logico quindi che le telecomunicazioni richiedano il loro tributo di morte. O almeno di rincoglionimento, da microonde in questo caso.




L'attore è pronto all'estremo sacrificio e tira contro la centrale nucleare. Non disprezza solo i russi, disprezza tutti.




Antonio Donghi
L'ammaestratrice di cani
1946
Antonio Donghi
Dalla pagina Fb di Betty Stocchino
Per come la vedo io nessuno stato dovrebbe usare soldi pubblici per comprare o regalare armi anche in nome di chi non è d'accordo. Stile alto medioevo, vuoi combattere? Ok, te le compri di tasca tua. Non te le puoi permettere? Ok, lascia perdere le tue velleità guerresche. Semplice, semplice.

Se il super bonus edilizio ha lasciato un buco provate a immaginare il buco che lascerà la spesa per le armi.
Giuseppe Gigliotti

Minacce fasciste di Antonio Gizzo
Federico Mollicone, presidente della Commissione cultura della Camera e responsabile nazionale Cultura di Fratelli Randelli d'Italia, si è scagliato contro la scrittrice Valentina Mira, autrice del romanzo dal titolo "Dalla stessa parte mi ritroverai", sulla vita di Mario Scrocca, il compagno di Lotta Continua arrestato il 30 aprile del 1987 con l'accusa di aver fatto parte del commando che nel 1978 uccise due fascisti davanti alla sezione del MSI in via Acca Larentia, e trovato impiccato il giorno dopo in una cella del carcere di Regina Coeli. (segue..)

Dalla pagina Fb di Mikela Broggio.
Scendendo verso sud, da Berlino a Bologna, fino a Nardò, si moltiplicano le azioni in difesa di alberi e boschi. Nella cittadina pugliese in provincia di Lecce è presente il centro NTC, Nardò Technical Center, costruito negli anni '70 dalla Fiat e dal 2012 in mano alla Porsche engineering. È composto da un anello di 12 km di strade asfaltate (Nardò ring) e da una parte di strade sterrate. (segue..)

Produrre reattori nucleari nel sito di Mirafiori? "Se Newcleo (startup che investe nel nucleare.. 'pulito') va avanti, potrebbe starci. Le stime sono di due miliardi circa per la costruzione di ogni piccolo reattore nucleare di quarta generazione, con ricadute occupazionali e di qualificazione professionale. Significa davvero un passo verso il futuro. (segue..)



Quotidiani in calo vendite rispetto allo scorso anno.





emissioni
giornali




Decreto autovelox
...Sono dettate regole stringenti sul collocamento degli autovelox. Potranno essere posizionati in aree ad elevato livello di incidentalità, documentata impossibilità o difficoltà di procedere alla contestazione immediata sulla base delle condizioni strutturali; dove il limite di velocità individuato non sia inferiore di oltre 20 km/h rispetto a quello massimo generalizzato, salvo specifiche e motivate deroghe. Ad esempio, sulle strade extraurbane principali, dove è previsto un limite di 110 km/h, il dispositivo può essere utilizzato solo se il limite di velocità è fissato ad almeno 90 km/h, ma non per limiti inferiori. In ambito urbano, non è possibile sanzionare per limiti di velocità inferiori a 50 km/h con le modalità previste dal decreto, essendo necessaria in tali casi la contestazione immediata; per le strade extraurbane deve intercorrere una distanza di almeno un chilometro tra il segnale che impone il limite di velocità e il dispositivo.
Infine per "arginare l'eccessiva proliferazione di sanzioni", spesso anche oggetto di contenzioso, si prevedono distanze minime per i tratti stradali su cui sono collocati i dispositivi oltre che distanze minime tra gli stessi autovelox, spiega ancora il ministero.
Il decreto precisa che i dispositivi a bordo di un veicolo in movimento possono essere utilizzati senza contestazione immediata dell'infrazione solo nei casi in cui non sia possibile collocare postazioni fisse o mobili. Anche questi dispositivi, peraltro, devono essere resi visibili al cittadino.



Per quel che vediamo, è disastroso essere popolo eletto da Dio. Come ti presenti con questo cappello? Certo serve una democrazia, ma una democrazia limitata, non possono entrarci e partecipare gli 'altri' non eletti. Una democrazia occhio per occhio, di intolleranti, eletto vuol dire che se tu non lo sei non conti niente, ti posso uccidere. Quindi le regole comuni semplicemente non le considero, non sarebbe la democrazia degli eletti! Via ogni remora, facciamo quel che ci pare! E almeno l'occidente non può dire niente: tutti sapevano del pazzo sanguinario che ci voleva azzerare, perché mai qualcuno di loro dovrebbe avere da ridire, gli altri occidentali, in prevalenza cristiani, hanno il senso di colpa che li divora! Noi no, siamo eletti! Qualunque male possiamo fare. maledetta Fastweb
Fastweb da crisi nervosa o meglio da denuncia. "Veniamo a metterle la fibra: tutto gratis, il contratto resta invariato". Ieri viene un tecnico (non loro, il tecnico che fa materialmente il lavoro mi dice essere della Sielte) e fa il nuovo allaccio. Il telefono non funziona subito, servono un po' di telefonate, comunque in capo a 24 ore funziona tutto. Alla 25^ ora arriva una telefonata dagli uffici amministrativi Fastweb "Passiamo al digitale, per 40-50 giorni non avrete né linea dati (internet) né voce, poi col riallaccio, il canone aumenterà di 15 euro". Già a questo punto il sangue bolle come giusto vista la precedente presa per il culo (tutto scritto in messaggi dalla Fastweb, sia chiaro!, "non cambia il contratto" scritto nero su bianco). Ma non basta: "se volete cambiare gestore senza spese avete tempo fino a domani e deve essere fatto solo telefonicamente perché gli altri modi (negozio o internet) comportano la ricezione del cambio dopo dieci giorni e viene addebitato il cambio". Il sangue bolle, avevo altro da fare, come puoi ordinarmi di preoccuparmi subito (in 24 ore con sabato che è domani significa subito) di cambiare gestore?! Pazzesco, ho voglia di dare fuoco a Fastweb, azzerarli dopo tortura, tanta protervia negli ultimatum (il passaggio è gratis fino a domani... ma domani è sabato! quindi il passaggio è gratis fino a oggi alle 19:00!) e tanta falsità nei messaggi: ripeto che i messaggi scritti parlano chiaro, "non viene modificato il contratto"!
PS1: invece di cambiare gestore, lì per lì ho pensato di chiudere il contratto telefonico.. ma ho scoperto che costa 186 euro! (è una tassa nascosta dei gestori telefonici, il prezzo non varia più di tanto da gestore a gestore).
PS2: ho cambiato con TIM, costretto dal fatto che nella mia zona è il solo gestore alternativo con la fibra. Anni fa abbandonai TIM perché mi addebitava servizi non richiesti.. speriamo bene!



Taiwan 3 aprile ore 7:58
https://todayvarta.co.in/heart-stopping-video-brave-nurses-risk-all-to-save-babies-in-taiwan-earthquake/
Taiwan
Dalla pagina FB di Stefania Fattori. Da gennaio sono 186 i morti sul lavoro
pesce




16 - 31 marzo



Nella pagina Fb di Stefania Fattori trovo una memoria del 28 marzo 1980:
la vendetta della polizia di Carlo Alberto dalla Chiesa contro le Brigate Rosse in via Fracchia, a Genova
Quando sento parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa penso ad un corridoio stretto.
Quando sento parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa penso a 4 cadaveri in fila.
Giustiziati.
Ogni volta che sento parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa sento decine di colpi d’arma da fuoco ad interrompere il sonno di 4 persone.
Ogni volta che sento parlare dell’eroe di Stato Carlo Alberto Dalla Chiesa penso a come si dorme profondamente alle 2.42 di notte, anche da clandestini.
E penso ad Annamaria Ludmann, 32 anni , a Lorenzo Betassa, 28 anni, a Piero Panciarelli, 25 anni, a Riccardo Dura di 30 anni,
il cui sorriso e simpatia sono arrivati ai giorni nostri dai racconti di TUTTI quelli che hanno diviso con lui anche solo un caffè…
Quando penso a Carlo Alberto Dalla Chiesa sento un brivido lungo come quel corridoio e il silenzio piombato su una strage palese.
Quando sento parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa vorrei tanto, perdio se lo vorrei, sentir parlare dell’eccidio di Via Fracchia, in quella triste notte genovese del 28 marzo 1980.
Quando sento il nome di Dalla Chiesa penso a Giancarlo Del Padrone, morto nel carcere delle Murate, durante la rivolta, da lui sedata.
Quando sento il nome di Dalla Chiesa penso alla rivolta nel carcere di Alessandria del 1974, sedata a colpi di fucile, con 5 morti a terra. C.R



Dai che ce la fa.. Intanto quel milione di cose da fare per sistemare 150 metri di cortile-terrazzo con una foresta di piante.. Dai, forse ce la fa! È la festa, la festa è il giorno di lavoro per eccellenza se hai invitati eee.. 'sto terrazzo non finisce mai.. Che fa, ce la fa? Macché, niente, tocca lavorà, niente pioggia oggi che servirebbe per dire: Che peccato! piove, il terrazzo non si può vedere..
Ogni volta che ricordiamo il dramma di Ilaria Salis dovremmo parlare anche di Beniamino Zuncheddu che la nostra giustizia a tenuto in carcere per 33 anni innocente per poi dargli 8 euro per ogni giorno in cui è stato il celle sovraffollate.
Facebook censura la Via Crucis per presenza di nudo-
(è vero, non è una battuta!)



La caldaia, una Baxi, si blocca, non parte. Il tecnico chiamato è bravo, preciso (e risulterà anche ragionevolmente economico). Passo passo controlla tutto e conclude: è tutto regolare, il problema lo riscontriamo in alcune zone di Roma e di Genova dove la distribuzione elettrica a 220V non ha una terra e una fase ma due fasi, e questo inganna l'elettrodo di accenzione.
Evviva, in Italia anche l'elettricità non rispetta gli standard! (Pazzesco...!)
La soluzione? Dovrebbe essere un opportuno adeguamento della rete, che non ci sarà mai!, quindi serve un 'trasformatore' speciale che costa 180 euro!


Sì, forse per capire bisogna vederle in faccia le persone che sta sterminando Israele.
https://en.webangah.ir/2024-02-14/news=54702/
Libano
Dalla pagina Fb di Mikela Broggio:
La corsa statale al riarmo continua ad accelerare. L'ultimo rapporto Sipri conferma che gli stati europei fondano sempre più la propria economia sull'industria della morte: lo stato tedesco è al settimo posto mondiale per spesa militare, quello francese all' ottavo, lo stato italico, polverificio della guerra ucraina, undicesimo (uazzaaaalllá)..
Questi fottutissimi dati da statistica di governo di certo non rendono la materialità della minaccia bellica che si gioca in modo sempre più esplicito sulle nostre teste, anche in termini di guerra guerreggiata. Basta sfogliare i quotidiani dell' ultima settimana, in occasione del vertice del consiglio europeo tenutosi il 21 e 22 marzo scorso, per trovarci titoli quali: "Vertice si guerra UE: preparare i cittadini a possibili crisi di sicurezza". E ancora: "L'Europa si armi, necessità imperativa di una preparazione militare-civile rafforzata", "senso di urgenza", "preparazione e risposta alle crisi", "rischi per la società", "strategie di prontezza". Insomma, che i civili si preparino alla guerra. A Costanza, in Romania, sul mar Nero, è iniziato l'ampliamento della 57a base aerea "Mihail Kogalniceanu", definita la nuova Ramstein, che diventerà la più grande base NATO d" Europa, spostando il fronte atlantico sempre più a est. Le relazioni NATO-Russia vanno quindi nel senso opposto a una de-escalation. In Francia, il ministro delle forze armate ha annunciato un nuovo ciclo di produzione del trizio, essenziale per la fabbricazione di armi nucleari, utilizzando i due reattori civili dell'azienda statale EDF di Civaux, Nuova Aquitania, mentre il ministro dell' ambiente e della sicurezza energetica nostrano Fratin dichiara si star costruendo il quadro giuridico necessario per consentire allo stato italico di " far parte a pieno titolo della famiglia dei paesi nuclearisti". Sempre sul fronte italico interno, i militi della brigata d'eccellenza "Aosta" vengono addestrati a gestire l'ordine pubblico tramite tecniche di Crowd and Riot control, già sperimentate in Kosovo. Et voilà
Valditara, forse meglio Valditare, scrive brutture. Ma, grazie a lui, ho capito la mimica di Meloni: le sue 'recite' non sono rivolte al Paese ma ai suoi ministri, alla loro scarsa confidenza con l'italiano rimediata con le faccine, con le emoticon.


La questione è che tanta informazione, se non tutta, invece di informare educa, cioè mira a rendere conformi a un modello. E ci riesce! Questo compito dell'informazione, che si chiama propaganda, crea contrapposizioni non dialettiche perché la propaganda crea fedeli, non crea informati, e ci fa regredire.


Si definisce il mondo passato, quello dell'Urss e degli Usa, diviso in due blocchi. A me sembra che mai il mondo sia stato diviso in due blocchi come lo è oggi. E dire che il modello economico è lo stesso per tutti!



Isis, chi lo finanzia?


Il diavolo non è così brutto come lo si dipinge: Putin dimostracelo! te lo preghiamo in tanti in questo momento così favorevole a farti saltare la testa, a farti condizionare dai tuoi peggiori consiglieri.


Certo, i modi sono quelli del terrorismo fondamentalista: col mitra sulla folla. Il contesto? no, il contesto mi sembra più vicino alle stragi subite da noi in l'Italia: l'attentato alla banca dell'Agricoltura di Milano, 1969, 17 morti e oltre 80 feriti.. poi a Brescia, 1974, 9 morti e oltre cento feriti.. sempre nel 1974 l'Italicus, 12 morti e oltre 40 feriti.. dieci anni dopo, 1984, treno in galleria, 16 morti e 267 feriti.. Qual era l'obiettivo di tanti morti e feriti, oggi certificati responsabili la destra e le istituzioni, col plauso della Cia, Cia che aveva appoggiato il golpe di Pinocet nel 1973 in un Cile che aveva preso con Allende lo stesso indirizzo? Cementare (mi viene questo verbo che documenta la procedura all'epoca usata dalla mafia per far scomparire i nemici) cementare l'indirizzo preso dagli italiani verso la sinistra. Fermare la dissidenza al potere. Quello che Putin forse ottiene colpendo singoli rappresentanti, uno è Navalny, l'occidente democratico e sofisticato nella comunicazione ha ottenuto con le stragi: così è stato nel corso della mia vita. Si direbbe che il potere, qualunque potere, come argine alla dissidenza conosca la morte, quando di uno, quando di folle. Ecco, il contesto della strage di oggi a Mosca, al di là dell'indirizzo politico di quel paese, non è simile a quello dell'Isis ma a quello italiano, un attentato mirato a destabilizzare la Russia di Putin. Ora indovinate chi vuole destabilizzare la Russia di Putin.


"Due notizie questa sera, attentato a Mosca e tumore alla casa reale inglese".. una equivalenza che rende ridicolo Mentana!
Luciano Canfora
Dalla pagina Fb di Betty Stocchino.

Post di Mirti Cardinali: Attacco a Mosca, unire i puntini
Secondo il New York Times, in seguito al golpe di Maidan gli Stati Uniti non solo gestirono la transizione ad un governo che garantisse gli interessi USA, ma diedero il via ad più ampio piano, volto a trasformare l'Ucraina in una succursale avanzata della CIA per operazioni contro la Russia.
Gli Stati Uniti hanno creato 12 basi segrete lungo il confine con l'Ucraina. Queste basi, sono attrezzate con bunker sotterranei per il monitoraggio delle trasmissioni russe, e ora utilizzano anche droni kamikaze per attacchi contro il territorio russo. "La CIA e altre agenzie di intelligence statunitensi forniscono dati di ricognizione per attacchi missilistici mirati, tracciano i movimenti delle truppe russe e aiutano a mantenere le reti di spionaggio", riferisce il NYT. Ciò ha trasformato l'Ucraina in uno dei più importanti partner dell'intelligence degli Stati Uniti nella lotta contro Mosca. (Segue...)


Post di Maria Stella Emma
Le forze armate russe eliminano il capo francofono della brigata Normandia.
Il mercenario canadese è stato eliminato mentre i russi respingevano attacchi terroristici nella regione di Belgorod, riporta il canale CTV News. Jean-François Ratelle, 36 anni, soprannominato "Hruff", era un militare di carriera che ha servito nell'esercito canadese e nella Legione Straniera Francese.
Nel febbraio 2022 è andato a combattere in Ucraina, dove ha fondato la "Brigata Normandia", che comprendeva anche mercenari provenienti da Canada, Stati Uniti, Regno Unito e altri Paesi. Jean-François Ratelle sosteneva idee fasciste, come testimoniano le sue dichiarazioni e i tatuaggi sul corpo.
Info Defense Italia




1 - 15 marzo




20 anni di euro
Risultati dello studio tedesco "20 anni di euro: vincitori e perdenti"




Questa rilettura della statua della Libertà è ststa pubblicata il 1 luglio del 2021
su Planete Warez, sito di satira francese
amerika
Ripropongo dopo due anni questo testo pubblicato da Daniela Rebecca Assogna su Fb sperando che ripetere possa giovare.
 
La censura del Manifesto sulla guerra in Ucraina.
Manlio Dinucci, l'unico analista di spessore a scrivere su Il Manifesto, spiega i motivi per cui ha deciso di porre fine alla lunga collaborazione con il quotidiano. "L’8 marzo, dopo averlo per breve tempo pubblicato online, il Manifesto ha fatto sparire nottetempo questo articolo anche dall’edizione cartacea, poiché mi ero rifiutato di uniformarmi alla direttiva del Ministero della Verità e avevo chiesto di aprire un dibattito sulla crisi ucraina. Termina così la mia lunga collaborazione con questo giornale, su cui per oltre dieci anni ho pubblicato la rubrica L’Arte della guerra." Qui a seguire l' articolo censurato.

Ucraina, era tutto scritto nel piano della Rand Corp - Manlio Dinucci
Il piano strategico degli Stati uniti contro la Russia è stato elaborato tre anni fa dalla Rand Corporation (il manifesto, Rand Corp: come abbattere la Russia, 21 maggio 2019). La Rand Corporation, il cui quartier generale ha sede a Washington, è «una organizzazione globale di ricerca che sviluppa soluzioni per le sfide politiche»: ha un esercito di 1.800 ricercatori e altri specialisti reclutati da 50 paesi, che parlano 75 lingue, distribuiti in uffici e altre sedi in Nord America, Europa, Australia e Golfo Persico. Personale statunitense della Rand vive e lavora in oltre 25 paesi. La Rand Corporation, che si autodefinisce «organizzazione non-profit e non-partisan», è ufficialmente finanziata dal Pentagono, dall’Esercito e l’Aeronautica Usa, dalle Agenzie di sicurezza nazionale (Cia e altre), da agenzie di altri paesi e potenti organizzazioni non-governative. La Rand Corp. si vanta di aver contribuito a elaborare la strategia che permise agli Stati uniti di uscire vincitori dalla guerra fredda, costringendo l’Unione Sovietica a consumare le proprie risorse nell’estenuante confronto militare. A questo modello si è ispirato il nuovo piano elaborato nel 2019: «Over-extending and Un-balancing Russia», ossia costringere l’avversario a estendersi eccessivamente per sbilanciarlo e abbatterlo. Queste sono le principali direttrici di attacco tracciate nel piano della Rand, su cui gli Stati Uniti si sono effettivamente mossi negli ultimi anni. Anzitutto – stabilisce il piano – si deve attaccare la Russia sul lato più vulnerabile, quello della sua economia fortemente dipendente dall’export di gas e petrolio: a tale scopo vanno usate le sanzioni commerciali e finanziarie e, allo stesso tempo, si deve far sì che l’Europa diminuisca l’importazione di gas naturale russo, sostituendolo con gas naturale liquefatto statunitense. In campo ideologico e informativo, occorre incoraggiare le proteste interne e allo stesso tempo minare l’immagine della Russia all’esterno. In campo militare si deve operare perché i paesi europei della Nato accrescano le proprie forze in funzione anti-Russia. Gli Usa possono avere alte probabilità di successo e alti benefici, con rischi moderati, investendo maggiormente in bombardieri strategici e missili da attacco a lungo raggio diretti contro la Russia. Schierare in Europa nuovi missili nucleari a raggio intermedio puntati sulla Russia assicura loro alte probabilità di successo, ma comporta anche alti rischi. Calibrando ogni opzione per ottenere l’effetto desiderato – conclude la Rand – la Russia finirà col pagare il prezzo più alto nel confronto con gli Usa, ma questi e i loro alleati dovranno investire grosse risorse sottraendole ad altri scopi. Nel quadro di tale strategia – prevedeva nel 2019 il piano della Rand Corporation – «fornire aiuti letali all'Ucraina sfrutterebbe il maggiore punto di vulnerabilità esterna della Russia, ma qualsiasi aumento delle armi e della consulenza militare fornite dagli Usa all'Ucraina dovrebbe essere attentamente calibrato per aumentare i costi per la Russia senza provocare un conflitto molto più ampio in cui la Russia, a causa della vicinanza, avrebbe vantaggi significativi». È proprio qui – in quello che la Rand Corporation definiva «il maggiore punto di vulnerabilità esterna della Russia», sfruttabile armando l’Ucraina in modo «calibrato per aumentare i costi per la Russia senza provocare un conflitto molto più ampio» – che è avvenuta la rottura. Stretta nella morsa politica, economica e militare che Usa e Nato serravano sempre più, ignorando i ripetuti avvertimenti e le proposte di trattativa da parte di Mosca, la Russia ha reagito con l’operazione militare che ha distrutto in Ucraina oltre 2.000 strutture militari realizzate e controllate in realtà non dai governanti di Kiev ma dai comandi Usa-Nato. L’articolo che tre anni fa riportava il piano della Rand Corporation terminava con queste parole: «Le opzioni previste dal piano sono in realtà solo varianti della stessa strategia di guerra, il cui prezzo in termini di sacrifici e rischi viene pagato da tutti noi». Lo stiamo pagando ora noi popoli europei, e lo pagheremo sempre più caro, se continueremo ad essere pedine sacrificabili nella strategia Usa.



Dalla pagina Fb di Luca Pagliari. La verità cancellata
Forse ancora non abbiamo ben compreso la portata dei pericoli correlati all’intelligenza (termine errato) artificiale. Molti di voi conoscono la foto in questione. Con questo ritratto generato dalla cosiddetta intelligenza aritificiale, il fotografo Boris Eldagsen  si era aggiudicato un premio prestigioso al Sony World Photography Awards. La giuria aveva definito lo scatto come  «uno struggente ritratto in bianco e nero di due donne, che ricorda il linguaggio visivo dei ritratti di famiglia degli Anni '40». Il fotografo ha poi rifiutato il premio in quanto la foto non era autentica, ma figlia di un processo tecnologico chiamato Stable diffusion, che crea immagini attraverso l'intelligenza artificiale, a partire da un comando scritto da un essere umano. «Proprio come la fotografia ha sostituito la pittura nella riproduzione della realtà, l'intelligenza artificiale sostituirà la fotografia», ha detto Boris Eldagsen. E non è una provocazione ma uno stato di fatto. Siamo agli albori di un mondo in cui per distinguere il vero dal falso non sarà più sufficiente toccare con mano, vedere una cosa o ascoltare una voce.  Persino San Tommaso andrebbe in confusione. Non si tratta di fantascienza. Ho intervistato  una ragazza vittima di un app che l’ha mostrata nuda, quando in realtà era in costume da bagno. Per i coetanei che hanno commesso la bravata  é stato un gioco da ragazzi. Stessa cosa può accadere con le voci e le azioni di una persona. Tutto può essere “realmente finto.” Ho la vaga sensazione che l’uomo stia creando situazioni non più gestibili e neppure regolamentate. Il problema è ancora sottovalutato ma prima del previsto, se non saranno prese le dovute contromisure (quali?), ci troveremo dentro un labirinto creato da noi stessi. Nel frattempo ossservate la foto e provate a immaginare che quella stessa foto non esiste. Mica facile.
Eldagsen


Incredibile, e mostruoso, come l'abitudine anestetizzi:
gli aiuti come esca per uccidere..
c'è il senso dell'apocalisse, la perdita di tutto, il mostro supremo.
E questo è quel che applica l'esercito, e il governo, israeliano a Gaza.
E noi siamo, più o meno mascherati, suoi alleati!





Vignetta di Raul Zuleta, Colombia,
che ha vinto il terzo premio, sezione «Free Warrior» al World Press Cartoon Sintra 2013,
pubblicata nello stesso anno su «El Mundo de Karry», Lima, Peru.
8 marzo


Parcoricco. Non affrontiamo tutti nello stesso modo il passo finale e si direbbe che è cosa naturale: alcuni si isolano, altri cercano compagnia, alcuni sono silenti mentre altri si agitano.. Così anche i fiori: la camelia lascia cadere petalo dopo petalo, fiori ebbri della loro bellezza, mentre il tulipano si dibatte e si dimena torcendo i suoi petali quasi soffrisse.
Tulipani
Tulipani


Firma per chiedere che Netanyahu venga processato per crimini di guerra




In Israele dall'inizio della guerra sono autorizzate solo le manifestazioni dei parenti delle persone sequestrate da Hamas. Ora i dissidenti israeliani hanno ritrovato la forza di manifestare e si sono aggiunti ai parenti e le manifestazioni si sono moltiplicate in tutto il paese. Evviva i dissidenti israeliani.




Panace di Mantegazza, pianta da non toccare perché provoca lesioni simili a ustioni, molto dolorose e che guariscono lentissimamente, anche dopo anni, con ricadute.
Si sta diffondendo lungo il fiume Oglio e non solo. È stata individuata a Vione, Vezza d'Oglio, Edolo, Sonico, Malonno, Capo di Ponte, Breno.
È una erbacea in questo periodo più alta di una persona con grandi ombrelle di fiori bianchi.
Se pensate di averla vista segnalatela ai carabinieri.
La foto a sinistra è stata scattata a Malonno tre settimane fa.




In relazione all'immagine del fotografo Boris Eldagsen, che vedete qui nella terza colonna a destra, al momento, come noto e trattato, e anche qui verificabile, l'IA non sa fare bene le mani (e i piedi).. saranno forse piccoli perfezionamenti che presto arriveranno ma ancora non sono stati risolti. Del commento di Luca Pagliari mi piace in particolare il paragone col labirinto, anche se nel labirinto la soluzione c'è! Quindi la nuova 'realtà' è peggio di un labirinto.
Panace di Mantegazza




16 - 29 febbraio



Governo e esercito israeliano, assassini mostruosi, hanno sparato e ammazzato 100 palestinesi e ne hanno feriti altri 700 assembrati intorno ai camion degli aiuti: volevano solo cibo! (RAI TG1). Un esercito che già si è dimostrato assassino sparando a chi mostrava una bandiera bianca, e il caso vuole fosse gente loro! Israeliani e ebrei dissidenti agite o sarete inevitabilmente corresponsabili.





Fb/ Mariaclaudia Galante/Lotta antifascista
Quando arrivi ad avere più di quanto ti serve
devi costruire un tavolo più lungo,
non un recinto più alto.


Nota del Rettore dell'Università di Pisa sugli scontri avvenuti in città
Il 14 marzo indetta una riunione straordinaria del Senato Accademico aperta agli esterni
L’Università di Pisa esprime profonda preoccupazione e sconcerto per gli scontri avvenuti questa mattina nel centro della città, che hanno causato a quanto pare il ferimento di studenti universitari e di studenti delle scuole superiori.
In attesa di ricevere chiarimenti sull’accaduto e sull’operato delle forze dell’ordine, auspica che tutte le autorità competenti intervengano per garantire la corretta e pacifica dialettica democratica, tutelando la sicurezza della popolazione e della comunità studentesca.
Conferma la sua posizione caratterizzata dalla massima apertura al dialogo pacifico fra tutte le posizioni e dal ripudio della violenza in tutte le sue forme. Riguardo alla tragica situazione in Israele e Palestina, ribadisce il suo sgomento per l’attacco terroristico dell'ottobre scorso e per la strage attualmente in corso nella striscia di Gaza, unendo la sua voce a quella di tutti coloro che chiedono l’immediato cessate il fuoco e la liberazione degli ostaggi.
Informa di aver già organizzato per il 14 marzo una riunione straordinaria del Senato Accademico aperta alla partecipazione di esterni, nel corso del quale verranno presentate, discusse e votate mozioni, elaborate anche da gruppi studenteschi, su questa e altre questioni di grande impatto sociale.
Riccardo Zucchi
Rettore dell’Università di Pisa


Quello della geoingegneria è un problema solo se lasciato senza critica, come l'indirizzo istituzionale vuole verso le scienze, alleate del potere loro malgrado.
Cos'è il Marine Cloud Brightening, la sfida della geoingegneria solare per raffreddare gli oceani



Chi sta seguendo lo scrutinio della Sardegna con un minimo di interesse, prenda un calmante:
ogni 10 minuti il risultato si ribalta. 



Spero ci sia una risposta a Zelensky che anticipa liste di proscrizione. Le liste di proscrizione le fanno i nazisti, qualcuno gli faccia capire che qui c'è libertà di opinione. Zelensky semina odio, sostenuto dai più violenti indirizzi dell'insaziabile economia di mercato anglo-americana e, sul campo, principalmente da
quegli inglesi figli di Churchill che sostenevano necessaria la guerra alla Russia già 70 anni fa.



Ho un amico che sostiene che nasciamo fascisti. Poi si cresce, o almeno alcuni crescono.



Pisa. Questo bel poliziotto italiano si misura
con uno scolaro disarmato e a volto scoperto
che, forse, urlava qualcosa. Complimenti.
polizia
Luciano Canfora, Il fascismo non è mai morto,
ed. Dedalo febbraio 2024.
Questo pamphlet chiarisce che il sistema occidentale USA-GB ha stretto rapporti e sostenuto i tiranni. L'autore riporta  una serie di testi inglesi a testimonianza. La corrispondenza tra Mussolini e gli inglesi al potere era nella famosa borsa scomparsa alla morte del Duce. Dopo la guerra, anzi già durante la guerra, è stato studiato e poi messo in atto il recupero, il riconoscimento e il sostegno delle forze di destra. Risulta chiaro da questo testo che siamo in un vortice di potere, quello dell'occidente anglo-americano,
 che non lascia scelte, non cambatte ma riconosce e alimenta quella destra che è e rimane fascista e riconosce una sinistra solo conforme all'indirizzo economico prestabilito. Canfora, ricordato che Almirante nell'1987 ha ribadito che il traguardo della destra è il fascismo, scuola dell'attuale nostro capo del governo Giorgia Meloni, in chiusura parla di una sinistra "intellettualmente addomesticata dal capitale finanziario internazionale, zelante atlantista, sedotta dal mito della governabilità, interlocutrice privileggiata della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale, dove l'ambiente Bildelberg non ha rivali", impantanata nell'europeismo incapace di risolvere le disuguaglianze e la grande migrazione.
Canfora



distintivo
.. with every new.. (questo distintivo ha 50 anni).
divisa

Il governo Meloni trova 8 miliardi per comprare carriarmati Leopard dalla Germania.



Da Fb pagina di Betty Stocchino:
Livorno
Somma in sintesi di due post dalla pagina Fb di Svet Gush:
Medvedev: Il numero degli idioti al potere nei paesi occidentali cresce ogni giorno:
Meloni a Kiev: se la Russia non avesse lanciato l'operazione speciale, Hamas non avrebbe attaccato Israele.
Negli Usa un giornalista chiede: “4000 sanzioni imposte dagli Stati Uniti negli ultimi 2 anni non hanno fermato la guerra. Come dovrebbe essere misurato il successo delle sanzioni?” Karine Jean-Pierre, addetta stampa di Biden, risponde: “Riteniamo che le sanzioni siano state efficaci. Questo è ciò in cui noi crediamo”.


Da Fb pagina di Betty Stocchino:
Livorno



Alcuni parlano dei due anni di invasione dell'Ucraina da parte dell'esercito russo, e su questo non c'è nulla da precisare. Altri parlano dei due anni di guerra in Ucraina, e questo è falso. Falso perché la guerra ai russi in Ucraina è cominciata nel 2014 col rogo appiccato dai neonazisti locali al palazzo dove si erano rifugiati alcuni rappresentanti delle istituzioni, che lì morirono. Quelle rivolte hanno portato al cambio di governo e quei nazisti sono stati inglobati nell'esercito regolare ucraino e incaricati di una pulizia etnica: combattere i russi presenti nel paese, russi che dal 2014 sono stati non solo perseguitati ma combattuti con le bombe, con le armi. Quando la Russia entrò col suo esercito nell'Ucraina si contavano già 14mila morti (fonte Ocse). Un fotografo italiano, Andrea Ronchelli, documentò quegli assassini. Nelle sue foto che allego, vedete in una scolari e in un'altra una famiglia, russi ucraini, che si riparano dai bombardamenti dei nazisti. Nella terza una allegra brigata di assassini governativi. Andrea Ronchelli è stato colpito a morte in uno di quegli scontri il 24 maggio 2014. (Ph: Andrea Ronchelli)
AR1
AR2  AR3




L'unico punto che distingue i diversi razzisti nazionalisti, al governo o all'opposizione, vivi o morti, è la scelta del campo economico. Un democratico dovrebbe tenersi fuori da queste partigianerie, per non cadere nel paradosso di difendere uno o l'altro antidemocratico.

Fai del bene,
ama alla follia
e poi vattene via.
Viola Vocich           

Dalla pagina Fb di Stefania Fattori
Non si può dimenticare la strage di Cutro, 94 migranti morti in mare
Tra le vittime del naufragio, 32 erano minori e 23 di loro avevano un’età compresa tra 0 e 12 anni.
Cutro




Gli antifascisti di Reggio Emilia contro la cittadinanza onoraria all'ex neonazista Navalny



In Russia processati e condannati sette attivisti antifascisti




Assange



inquinamento auto
Una battaglia persa a priori, tanto è determinante nell'economia del modello occidentale la produzione delle auto e tanto potenti le lobby collegate.















.........................................................


L'aspetto sorprendente del caso Regeni non è nel comportamento dei servizi egiziani ma nell'evanescente presenza dei professori e dell'università inglese, mandatari della ricerca, nell'immediato, e nella loro totale scomparsa a seguire.
mezzaluna
Dalla pagina Fb di Nicola Dall'Olio, Perseverare è diabolico.
Questa è la pista da bob di Cesana. Realizzata per le olimpiadi di Torino del 2006. Abbandonata dal 2011. Spreco di denaro pubblico e distruzione del territorio. Servisse da monito. Ma no. Venti anni dopo siamo di nuovo lì. Per le Olimpiadi di Cortina del 2026 sarà realizzata una nuova inutile pista che rischia perfino di non essere omologata ed utilizzata per i giochi. Costo pubblico: 80 milioni di euro. Costo ambientale: 500 larici secolari abbattuti e un versante sfregiato per sempre dal cemento. Non si impara nemmeno dal passato. Vandalismo gratuito a spese dei contribuenti e dell'ambiente. Non ce lo possiamo più permettere. È ora di liberarsi da questa ottusità cementizia.
bob






Non mi sembra che esselunga del destro Caprotti abbia fatto comunicati sulla tragedia di Firenze. E dire che è il committente che stabilisce l'importo del contratto, che determina la collana dei 'risparmi' fino all'illigalità. Ma Caprotti è pappa e ciccia con i partiti al governo, se la caverà.




Sento che la manifestazione di tutti i partiti per Naval'nyj organizzata a Roma ha raccolto 2mila persone. Mi sembra di capire che sono soddisfatti.




Intervista di Tucker a Putin




Il regime di Putin tortura a condanna gli antifascisti
vignetta


Mikela Broggio,
dalla sua pagina Fb
Lo studio legale Foley Hoag LLP, con sede a Boston, ha inviato un avviso all'ENI Spa perché non intraprenda attività nelle aree marittime della Striscia di Gaza, che appartengono alla Palestina. Insieme alla Company inglese DANA PETROLEUM LIMITED (una filiale della South Korean National Petroleum Co), all' israeliana RATIO PETROLEUM e altri tre enti, l' Eni ha ottenuto la licenza di operare all' interno della zona G, un' area marittima adiacente alle rive di Gaza. Il 62% della zona G rientra nei confini marittimi dichiarati dallo stato della Palestina nel 2019. (In conformità con le disposizioni sul diritto del mare del 1982, di cui la Palestina è firmataria). Il governo sionista ha annunciato la concessione il 29 ottobre 2023.
Le concessioni sono state riconosciute in seguito alla quarta fase di offerte offshore lanciata dal Ministero dell' Energia e delle Infrastrutture israeliano nel dicembre 2022. (Di cui avevo già accennato). I gruppi palestinesi per i diritti umani ADALAH, Al MEZAN, Al-HAQ e PCHR hanno fatto appello alle società coinvolte di astenersi immediatamente dalla partecipazione "ad atti di saccheggio delle risorse naturali sovrane del popolo palestinese". E hanno dunque dato mandato allo studio legale Foley di agire per loro conto, avvisando gli enti coinvolti che l' emissione della gara d'appalto e la successiva concessione di licenze per l' esplorazione in questo settore costituiscono una violazione del diritto internazionale umanitario.
Oltre alle licenze concesse per la zona G, Israele ha pubblicato una gara d'appalto per la zona H, di cui il 75% rientra nei confini marittimi palestinesi.
In allegato le cartine del petrolio palestinese



Abbiamo perso l'articolazione delle ragioni e dei torti, è tutto bianco oppure nero (e il rosso è scomparso!). La depressione è la conseguenza più diffusa. Il sereno si scorge solo parlando del 'proprio': figli nipoti cani e gatti. Ci riprenderemo? E come?





Pianura Padana, ieri la terza area più inquinata del mondo.
inquinamento

Dalla pagina Fb di Marthia Carrozzo
"Molte sono le cose terribili, ma nulla è più terribile dell'uomo."
Antigone - Sofocle
Ed era il 442 a.C.
Stop al genocidio
Free Gaza Now
Free Palestine



Una signora di religione ebraica, che occasionalmente frequenta La scala d'oro, di discendenza ortodossa secondo quella religione in quanto la madre lo era, mi ha testualmente detto: “Netanyahu è un criminale e probabilmente ha volontariamente lasciato che Hamas compisse l'oscenità che ha commesso. Non è credibile che i servizi israeliani non sapessero e lui stava per essere arrestato per le pendenze giudiziarie che ha". Insomma, ho capito che considerazione hanno di Netanyahu gli ebrei democratici. E ha concluso dicendo: "Roosvelt voleva entrare nel conflitto mondiale e, pur avvertito di Pearl Harbor, ha lasciato che si compisse l'attacco giapponese". Roma. Piazza Cavour:
bei prati curati dove i giovani siedono, i bimbi rotolano, i cani pisciano.
Hind Rajab ❤️ tragedia ❤️




1 - 15 febbraio






Foibe. Sul Museo del Ricordo


Foibe. Cuperlo alla Camera
laika
Dalla pagina Fb di Stefania Fattori
Ho appena ricevuto la notizia che qualche nazista ungherese ha reinterpretato il mio poster a sostegno di Ilaria Salis. Uno di quei nazisti che in questi giorni si raduneranno nei boschi magiari: spero davvero che vi perdiate, in quei boschi. Vorrei ricordare a questa gente della fine che hanno fatto i loro “antenati” nel 45. Tranquilli cari nazi: verrete, ancora una volta, spazzati via. Fiera di essere antifascista. Fiera di essere dalla parte giusta della storia. Ila resisti!
Never again! - Soha többé!
laika195





Chi parla dei braccianti sfruttati dagli agricoltori che guidano i trattori?



Possiamo mangiare pesticidi come fatto fin oggi. Giusto, no?




1° febbraio 1945:
suffragio universale. Perché non è festa?
Festa grande per le donne, l'altra metà del cielo, italiano in questo caso.
voto alle donne
Chris Hedges dalla pagina Fb di Sergio Sabbadini
Che mangino terra!
Non è mai esistita alcuna possibilità che il governo israeliano accettasse una tregua nei combattimenti proposta dal Segretario di Stato Antony Blinken, tanto meno un cessate il fuoco. Israele è sul punto di sferrare il colpo di grazia contro i palestinesi di Gaza, scatenando la fame di massa. Quando i leader israeliani usano il termine “vittoria assoluta”, intendono decimazione totale, eliminazione totale.
Nel 1942 i nazisti affamarono sistematicamente i 500.000 uomini, donne e bambini del ghetto di Varsavia. Israele intende superare questo numero.
Nel tentativo di chiudere l’Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l’Impiego dei Rifugiati Palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA), che fornisce cibo e aiuti a Gaza, Israele e il suo principale protettore, gli Stati Uniti commettono un crimine di guerra e una flagrante sfida alla Corte Internazionale di Giustizia.
(continua)





Parcoricco. Da novembre a oggi solo due volte la minima è stata sotto i 3 gradi e per i prossimi giorni il meteo prevede fino a 26 gradi.. quando dovrebbe essere pieno inverno. Se anni fa alla Candelora si diceva 'arriveranno giorni freddi' era una minaccia, oggi è una speranza.
catene
Giovani ambientalisti imparate: si è liberi di manifestare solo col trattore.



La speranza, ultima a morire: che i governi prendano coscienza del mostro creato.
Lettera aperta di 800 funzionari Ue e Usa contro Israele:
'Rischio genocidio nella Striscia di Gaza'





16-31 gennaio




Insomma, la comunità ebraica italiana punta a farci tutti antisemiti, perché tutti siamo allucinati dal comportamento israeliano a Gaza, e quindi dai e dai ci riusciranno! Inoltre, oggi l'assassinio da parte di rappresentanti del popolo eletto da Dio di tre ricoverati in un ospedale della Cisgiordania: mancano le parole, resta solo fare riferimento ai più infami e barbari comportamenti rappresentati nei peggiori film di criminalità.



Promemoria: gli italiani deportati nei campi di sterminio delle SS furono circa 40mila: 8mila ebrei e 32mila oppositori politici. Di questi in quei campi vennero uccisi circa 7mila ebrei e 10.500 politici.



Lollobrigida dixit: "sinistra e giornalisti cresciuti a champagne, lontani dal letame".. Ma.. Ma che.. ma che ci vuol confermare che i fascisti vivono nelle fogne?



Strategie di condizionamento se non di persuasione sono oggi efficaci e utilizzate. Purtroppo lo sono per il mercato e per le guerre. Bisognerebbe applicarle diversamente, per esempio in Ucraina e in Israele bisognerebbe incentivare coppie formate da rappresentanti dei due gruppi. E la pace sarebbe presto fatta!



Nei suicidi in Francia al primo posto ci sono gli agricoltori. È su questi parametri che gli economisti capiscono le regole che poi impongono i governi? Tante le loro scuse, compresa la guerra in Ucraina, ma questo risulta. Follia.



Autovelox, Italia prima in Europa. E nel 2022 le multe crescono del 61,7%..
..ma.. ci sarà un collegamento tra questa notizia e Fleximan? Di più, non sono questi reali mezzi di finanziamento degli enti locali a sballare le idee, e la fiducia, tra eccesso di velocità e velocità di sicurezza?
Flash di Betty Stocchino dalla sua pagina FB (continua...)
saluto

Mikela Broggio dalla sua pagina FB. Giusto due note...
"Onore a quelle che preferiscono eroicamente la morte all'infame prostituzione.. Il mio cuore di donna le glorifica. Ovviamente comprendo che una donna abbia un amico o dieci amici, se ciò le aggrada. Ma concedersi senza desiderio, per un pezzo di pane.. commercio odioso che la stessa scusa dell'amore materno non può purificare". Félicie Numietska su Libertaire, 29 luglio.
Dunque... (segue)


Dalla pagina FB di Nicoletta Battistoni
E nel mentre che l' Europa vorrebbe imporre ai contadini di non coltivare i terreni per almeno 20 anni la fondazione Gates acquista 120.000 mila ettari di terreno agricolo e continua ad acquistarne.. ed essendo complottista mi domando.. perché ?

I testi di Nicoletta Battistoni, Natalia Carta e Adam Golab
sono riportati da Betty Stocchino sulla sua pagina FB e
è da lì che li ho tratti.


Helleborus


Dalla pagina FB di Natalia Carta
Non c'è antisemitismo, come urlano i rappresentanti del regime italiano, ma antinazisionismo, nelle manifestazioni indette per il 27 gennaio, giorno della memoria "smemorata", istituito per ricordare la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, da parte della comunista e grande Armata Rossa. Ciò che è successo e sta succedendo in Palestina è sotto gli occhi del mondo intero ed eguaglia e supera ciò che i nazisti fecero a loro tempo: a Gaza si sta attuando un genocidio, lo sterminio pianificato di un popolo colpevole solo di resistere all'occupazione e alla violenza isra.eliana!



Juan Sorroche, anarchico, già con 14 anni sulla testa per un 'botto' alla sede della Lega di Treviso, dopodomani in Cassazione perché gli viene attribuito un altro 'botto' contro la polizia di Brescia. Scrivo 'botto' perché la conseguenza più evidente, come già per l'azione di Cospito, è il rumore. La reazione (..reazione.. sic!) durissima che le istituzioni hanno con gli anarchici ritengo voglia essere esempio di fermezza, in realtà è prima di tutto un esempio della disparità della giustizia per chi, come me, ha vissuto gli anni delle stragi, che oggi ufficialmente sappiamo hanno coinvolto certo la Cia certo i neofascisti ma anche strutture istituzionali di questo paese. Questa identificazione del mostro lascia perplessi per quanta sproporzione c'è tra la potenza delle strutture repressive e la (dis)organizzazione anarchica: da quelle parti temo che, individuato un obiettivo, ognuno faccia per se.. altrimenti che anarchici sarebbero! Comunque gli 'istituzionali', con la metà degli italiani che alle elezioni non trova sulle liste un partito che li rappresenti, con un governo che, numeri alla mano, è maggioranza di una minoranza, e quindi è una minoranza, fanno bene ad essere guardinghi, forse anche ad aver paura: è una questione di numeri, sono pochi i soddisfatti e tanti gli insodfisfatti, così tanti che, per permeabilità sociale, sono ovunque, ovunque! ed è una speranza che restino gli anarchici a fare fumo, chè se si insinua una forza organizzata c'è la possibilità che faccia qualcosa ben più di un botto.



Scelta la strada della Costituzione, della legge e del politicamente corretto, l'unico modo per fare opposizione è quello applicato da De Luca. Mi chiedo se non è chiedere una competizione della giustizia col governo: ammetto, è di grande effetto ma non solo non ci credo ma mi fa paura. Rimango antico, forse fuori tempo: l'opposizione si costruisce sui posti di lavoro e tutti i rappresentanti eletti è lì che devono lavorare per imparare a parlare con una nuova forma di lavoratore disperso logisticamente, perso nei falsi beni proposti dal mercato, come mai bombardato dalla propaganda.
mimosa





Dalla pagina FB di Adam Gołąb
La Cina vieta la Coca-Cola per il consumo umano e l'ha classificata come materiale di pulizia.
In Cina, la Coca-Cola sarà venduta come detergente per le acque reflue e la Coca-Cola non alcolica prodotta dalla società americana Coca-Colla Company secondo la decisione del Comitato Centrale cinese per lo sviluppo economico. Quality Food verrà trasferito nella categoria dei sanificanti consigliati per la pulizia dei tubi. La ragione di questa rigorosa decisione è la ricerca scientifica sulla composizione della bevanda e sui suoi effetti sulla salute umana. Più di 500 prigionieri provenienti dalle prigioni cinesi sono stati selezionati per esperimenti e ricerche. Bevevano Coca Cola tre volte al giorno per sei mesi. L'esperimento ha portato a 75 morti e 150 infezioni. Altri sono stati disabili e altri soffrivano di esacerbazione delle malattie croniche e sono stati esposti a danni alla salute in vari gradi di gravità. Sulla base di questi dati, l'Autorità è giunta a conclusioni sulla minaccia alla vita e alla salute delle persone che le bevande analcoliche rappresentano, che hanno portato alla decisione di richiamare immediatamente la Coca-Cola da tutti i negozi alimentari in Cina. Osservate le proprietà positive del fluido contemporaneamente. Specialmente negli impianti idrici e fognari come mezzo efficace per pulire fognature e tubature sanitarie nei bagni, nelle cucine. In Turchia, per la prima volta al mondo, è stata avviata una causa contro l'azienda americana Coca-Cola in merito alla composizione di una bevanda che può causare leucemia polmonare, fegato, tiroide.
La Corte Suprema dell'India vieta la distribuzione di bevande Coca-Cola a causa dei rischi per la salute.
La Lettonia ha vietato la distribuzione di Coca-Cola e Pepsi nelle scuole elementari, e in Inghilterra e Ucraina hanno vietato il consumo nelle scuole.
Fatti sulla Coca-Cola:
È considerato buono per rimuovere la ruggine, cosiddetto sassi, da bollitore e vasca da bagno, a causa del contenuto di acido ortofosforoso.
In alcuni paesi asiatici gli agricoltori usano la Coca-Cola per uccidere insetti e altri perché costa meno delle sostanze chimiche e fa lo stesso effetto.
★ 8.000 mila bicchieri di Coca Cola si consumano ogni secondo del mondo.
Tutto quanto sopra non è solo per la Coca Cola ma tutte le altre bevande analcoliche sono pericolose come la Pepsi e altre bevande di ogni genere.
Bisogna ricordare che le aziende manifatturiere si preoccupano solo dei profitti, non solo della salute umana per scopi commerciali. E quando si tratta di prendersi cura della propria salute, è solo nelle vostre mani, quindi dovreste astenervi dal berlo e consigliare ai vostri cari di non berlo... Infatti, la bevanda è gustosa perché contiene acidi, zuccheri e prodotti chimici, ma allo stesso tempo è pericoloso e mortale, causa cancro, osteoporosi e perdita prematura della memoria.
Ottimo detersivo per rimuovere le macchie.








Mar Rosso. Missione difensiva un corno! Certo, sommando Costituzione e leggi internazionali, una nave battente bandiera italiana è parte del territorio italiano, ma le cose non stanno così: le navi da carico battono tutte, tutte, bandiere di comodo come Panama e Liberia. Una truffa internazionale che fa comodo ai padroni o padrini del mercato mondiale. Neanche con i cavilli si giustifica questo concetto di 'missione difensiva' applicato alle navi in transito nel Mar Rosso, è una vera e propria prepotenza internazionale, è lo spirito guerresco degli Usa sposato dai suoi sottomessi: non si difendono i confini del paese ma gli interessi economici. Siamo tutti imperialisti, tutti 'amerikani'.



Quindi non è più la solita guerra israelo-palestinese. Molti ancora fanno i distinguo tra antisionismo e antisemitismo ma, per il potere ormai consolidato di Israele, baluardo occidentale in terra medio orientale, è questione fuori tempo. L'origine di questa guerra si chiama petrolio, sfruttamento del grande bacino petrolifero sotto il mare che, da Creta, si estende fino alle coste del Libano, di Israele e la Palestina e giù l'Egitto. Un grande bacino petrolifero che l'occidente, e l'Europa in particolare, vuole per sé. Una guerra per procura che andava prevista. Ecco le alleanze trasversali delle famiglie e dei paesi musulmani, ecco l'incredibile ipocrisia dei diversi rappresentanti Usa che, in soldoni, chiedono agli israeliani non di finire la guerra ma di uccidere di meno! Ecco l'EU schierata e pelosa come Ursula von der Leyen. Ecco l'incertezza egiziana che già ha i suoi guadagni col gasdotto per l'europa. La guerra tra Israele e i palestinesi continua come sempre ma sotto un'altra bandiera e il popolo palestinese, per l'una e per l'altra parte in conflitto, può essere sacrificato. Petrolio o morte.
scarpe




1-15 gennaio





Semiconduttori al grafene.
Il primo passo è fatto. Ora si tratta di sviluppare una applicazione militare, al contempo inventare un giochetto popolare per raspare soldi, e l'arma sarà pronta in un battibaleno. Perché cosi funziona la ricerca.



Dai calcoli della guerra in Ucraina: gli Stati Uniti hanno speso fin ora circa 45 miliardi di dollari, altrettanto avranno speso i Russi. La valutazione per la ricostruzione del paese di 1000 miliardi è approssimativa al punto che possiamo evitare di contare con precisione gli altri miliardi di GB, EU e Ucraina stessa, arrotondando il costo totale a 100 miliardi. Se ne deduce che le armi hanno ad oggi fatto danni di 1a10: in una guerra di questa durata e di questo tipo, con 1 miliardi speso in bombe fai 10 miliardi di danni. Morti a parte che mi sembra non interessino granché.
petrolio

Mikela Broggio
: "Israele ha il diritto di difendersi". A un mese dall' attacco di Hamas e della brutale risposta di Israele, così si è espressa Ursula von der Leyen nel suo discorso alla conferenza degli ambasciatori europei. L'UE non si unisce all'appello globale per il cessate il fuoco e rimane sorda davanti a un massacro di civili senza precedenti. Nella complessa dinamica geopolitica della regione, il tema dell'energia e del gas in particolare, ha sicuramente il suo peso. Dalla risposta europea all'invasione russa dell'Ucraina, contenuta nel pacchetto RePowerEU, Israele è diventato uno dei partner strategici per la sicurezza energetica europea. Una partnership che si è riscaldata nell'ultimo anno, in primis con la firma di un accordo trilaterale tra UE, Egitto (ricordate le ultime missioni di Draghi) e Israele che impegna Tel Aviv a vendere all'UE il gas dei giacimenti off-shore di Leviathan e Tamar, passando dai terminal Gol egiziani. Pochi mesi dopo la firma dell'accordo, il primo ministro israeliano Yair Lapid, in visita a Berlino, ha confermato che l'obiettivo del suo Paese era sostituire fino al 10% le importazioni di gas dell' UE dalla Russia.( segue)




L’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma ha rinunciato alla donazione di un milione e mezzo di euro offerta da Leonardo



Guerre, argomento costante ma oggi più assillante. E, cercando di capire le contraddizioni di Erdogan capace a parole di antiamericanismo con le basi Nato in casa, sono incappato in questo articolo di una decina di anni fa che riguarda l'Italia e che trovo molto molto interessante.



Israele a processo per genocidio davanti alla corte dell'Aja
vedo

SKY tg24
: "Tutte le minacce americane e britanniche non ci hanno terrorizzato e non ci spaventeranno nè ci faranno desistere dall'adempiere alla nostra responsabilità a sostegno dei nostri fratelli a Gaza. Piuttosto, rafforzeranno la nostra fede e certezza nella nostra giusta posizione e giusta causa", ha scritto il dirigente Houthi, Abdulqader al-Mortada, in un post sui social media.



Davide Polcari. Il 10 Gennaio del 1072, dopo undici anni di guerra, Roberto il Guiscardo (1025-1085), Duca di Puglia e Calabria della stirpe degli Altavilla, e il fratello Ruggero il Gran Conte (1031-1101), già creato Conte di Sicilia dal fratello maggiore nel 1071, conquistavano Palermo (Segue...).



Interessante questo scontro Sud Africa-Germania, la prima contro Israele 'invasore' fino alla denuncia internazionale e la seconda a favore senza se e senza ma, la prima col senso di colpa nazionale dell'apartheid e la seconda con quello dell'olocausto ebraico. Due nazioni, due reazioni, segnate dalla loro storia.




Come il petrolio russo sta raggiungendo il mercato statunitense attraverso una scappatoia nell'embargo



Roberto Bolle cancellato dalla nuova Rai




Nella striscia di Gaza l'informazione ufficiale non aggiorna il numero dei morti: da tempo si dice oltre 20mila altri oltre 22mila. I bambini idem, oltre 11mila. Oggi abbiamo saputo che è la prima guerra che registra 108 fotoreporter uccisi, prima non so se per numero assoluto o riferito alla durata.
Carreer




L'ossimoro è ormai la regola dell'informazione, Qui si legge: 'Paradosso dei bus elettrici di Oslo' e, a seguire, 'Gli esperti del settore sono consapevoli che... '. Quindi si sa e allora dove è il paradosso?



Agli sgoccioli delle vacanze serve qualche..ripasso! Ho trovato questo problemino che mi sembra carino:
 "Un gatto e mezzo catturano un topo e mezzo in un minuto e mezzo. Quanti gatti occorrono per catturare 60 topi in 30 minuti?" (Italo Ghersi, Matematica dilettevole e curiosa, Hoepli 1978).



Trovata su Facebook:
Bar Pepe. Cartello "chiuso per paternità".
Nota aggiunta: Pepe apri, non sei tu il padre.
Trovata nella mia memoria:
Cartello "affittasi chiamare ore pasti" sulla porta di un locale incredibile,
piccolissimo, forse 1,5x1,5 metri o meno.
Nota aggiunta: mangia tranquillo.



Caso Pozzolo. Quel 'sono un operaio' di Campana silenzia ogni parola di Meloni. È un grido, una richiesta di aiuto, una richiesa di rappresentanza. È anche un argine all'ipocrisia che i potenti vorrebbero far trionfare.


Redditi, le disparità identiche a un secolo fa: manager pagati 300 volte i dipendenti
(La Stampa - solo abbonati)
Museo Liberazione

Claudio Balzanelli
Il 9 gennaio si commemorano i tragici fatti avvenuti alle Fonderie Riunite di Modena il 9 gennaio 1950, quando furono uccise sei persone e molte rimasero ferite, tra operai e manifestanti, dai colpi della polizia durante lo sciopero generale proclamato dalla Camera confederale del Lavoro per chiedere la riapertura della fabbrica, contro la serrata e i licenziamenti massicci decisi dalla direzione delle Fonderie. Gli operai uccisi erano Angelo Appiani, Renzo Bersani, Arturo Chiappelli, Ennio Garagnani, Arturo Malagoli e Roberto Rovatti. I fatti del 9 gennaio 1950 per la loro cruenza segnano il culmine di un clima conflittuale nelle fabbriche e nei luoghi di lavoro in provincia di Modena e in tutto il paese nel primo decennio del dopoguerra. Un decennio caratterizzato dalla ripresa dell’offensiva padronale per eliminare o limitare il più possibile i diritti e le conquiste dei avoratori nell’Italia del dopo Liberazione.



Claudio Pellegrini
a ISTAT: "Vorrei sapere come effettuate le statistiche. Io lavoro con un voucer da 8 ore al mese, cosa sono occupato o disoccupato?"
ISTAT a Claudio Pellegrini: "E' considerato occupato se nella settimana di riferimento dell'indagine ha lavorato almeno un'ora. Cfr Glossario"


Sul canale Telegram THE CRAZYMARCO78 potete seguire la tragedia di Gaza


Mikela Broggio: "Quando i batteri entrano nel flusso sanguigno di una persona, la sua salute peggiora gradualmente. La stessa cosa accade con il denaro"... (segue)

Mikela BroggioOde al ratto. ...




Caso Pozzolo. Rosazza. Oggi sul Corriere della Sera edizione nazionale, ieri simile sull'edizione di Torino, un articoletto a corredo della serata di fuoco del deputato di FdI. Tra le parole infilate nel testo c'è 'massoneria', 'svastiche', 'misteri', 'sedute spiritiche' e 'riunioni esoteriche'. No, non basta, c'è anche 'Tempio valdese' con la T maiuscola. Letto, all'istante mi veniva da ridere, all'ingresso de La scala d'oro, dove svolgo il mio lavoro volontario, c'è scritto Chiesa valdese, perché quella è la proprietà: hai visto mai vedessi un incremento dei visitatori aggiungendo 'sedute spiritiche'? Purtroppo poi mi sono chiesto anche quanta ragione ci fosse in quell'abbinamento tra Tempio valdese e sedute spiritiche, perché questo è scritto nell'articolo, e, per quanto siano pochi i lettori dei giornali, sono sempre centinaia di migliaia, quindi è bene cercare di capire. Ho capito che in questo caso sono stati male informati. Ho chiesto seguendo due strade documentate e diverse: ambedue, consultata la nota dei templi valdesi in Italia, hanno escluso che a Rosazza ci sia una Chiesa valdese attiva. Penso ci dovrebbe essere una rettifica da parte del Corriere, o almeno un chiarimento sulla effettiva attività di quello spazio. Chissà.



La bolletta del gas aumenta: l'IVA passa dal 5 al 22%





Torna in testa alla pagina info@riccsabba.it
clock